Turismo a Brest, Cosa vedere e consigli per il vostro viaggio a Brest

Turismo e viaggi a Brest

Oceanopolis (vicino al porto turistico) è tra i più grandi acquari d'Europa: un ampio edificio a forma di gigantesco granchio costruito nel 1990, esso costituisce una delle principali attrazioni turistiche di Brest, offrendo numerose attività didattiche per i giovani e tecnologie di ultima generazione per interagire con il pubblico. L'importanza di questa struttura ha reso Brest punto di riferimento nazionale per gli studi marini.

L'acquario ospita oltre mille specie, suddivise per scenario climatico (Polare, Tropicale e Temperato).
Altro sito di importanza turistica è il Museo della Marina ospitato all'interno del Castello della città: nelle sue sale troviamo mostre che descrivono la tradizione marittima di Brest e la storia dell'Arsenale.
Merita una visita  la Torre De la Motte-Tanguy, risalente al XV secolo, caratterizzata dal tetto conico e costruita su una piattaforma che si affaccia sul fiume Penfeld. Ospita il Museo della vecchia Brest, raffigurata alla vigilia della Seconda Guerra Mondiale attraverso diorami (modelli tridimensionali in scala).
Da vedere anche Recouvrance, la zona più vecchia di Brest, ed il corso d' Ajot dal quale è possibile osservare il panorama della città. Adiacente a Brest troviamo Plougastel, famosa per la sua Cattedrale e le sue fragole.
Percorrendo solo qualche chilometro fuori dalla città troviamo diversi tipi di paesaggio: spiagge sabbiose, grotte, scogliere di granito. Qui è possibile praticare numerosi sports acquatici (windsurf, pesca, escursioni in yacht) o semplicemente fare bagni di sole.
Non distano molti chilometri la spettacolare Costa di Granito Rosa a Nord di Brest e le spiagge del Sud della Bretagna.

Dalla località di Perros Guirec, nella Cotes d'Armor, camminando attraverso il Sentiero dei Doganieri, si arriva ad uno dei paesaggi più famosi e suggestivi della Bretagna, la Costa di Granito Rosa. Proseguendo il cammino si incontra il faro di Ploumanach; più avanti si arriva a Tregastel dove sorge lo Chateau du Diable . A Trebeurden termina la Costa dei Graniti Rosa.
Altre località da visitare: Cote Sauvage, dalle acque profonde; Cap Fréhel, con la sua vista panoramica; Cote d'émeraude, dal paesaggio costiero più armonioso, si può percorrere il Sentiero dei Doganieri e osservare l'alternarsi delle spiagge; la Penisola di Crozon, a ovest, il cui paesaggio offre laghi, fiumi e punti panoramici; la Cote du Goelo, caratterizzata da promontori rocciosi;la Cote d'Ajoncs, confinante con la Costa di Granito Rosa, dall'aspetto frastagliato e roccioso e il selvaggio Point du Raz, all'estremità occidentale della Bretagna (e della Francia, per il promontorio che si affaccia sull'Oceano Atlantico).
Anche i fiumi costieri ('abers') costituiscono siti di interesse turistico, oltre al parco regionale dell'Armorica e all'arcipelago di Molane-Ouessant. Da Brest si può raggiungere quotidianamente via mare l'isola di Ouessant, ricca di sentieri e vegetazione, nella quale è consentito circolare solo in bicicletta o motorino.


Offerte Hotel